unirc
Università degli studi “Mediterranea” di Reggio Calabria
Dipartimento di Architettura e Territorio
Corso di
PROGETTAZIONE ASSISTITA DAL CALCOLATORE (CAD)
RAPPRESENTAZIONE E GESTIONE DEL PROGETTO ATTRAVERSO GLI STRUMENTI INFORMATICI

n° crediti: 8
(impartito a partire dall'a.a. 2013/14 presso il Corso di laurea in Architettura - Quinquennale)
docente: prof. arch. Angelo Di Chio
slide "L'Hardware" slide "le reti" slide "il software"
slide "Introduzione" glossario dei termini informatici  

 

Programma del Corso.
La disciplina si articola attorno alla centralità degli applicativi specifici per il mondo della progettazione e del disegno tecnico (CAD). Vuole assumere l’onere dell’esplorazione delle complementarietà legate alla redazione di tutti gli elaborati collaterali atti alla presentazione, gestione ed integrazione complessiva del progetto all’interno di uno studio tecnico.
In particolare introdurrà alla conoscenza ed adozione di applicativi appropriati alle esigenze elaborative e di rappresentazione che costituiscono la fase di arricchimento e conoscenza delle tipologie di applicazioni interne ed indispensabili ad uno studio tecnico.

Il corso si articola in tre fasi fondamentali interconnesse:

A) Descrizione delle dotazioni hardware orientate alla progettazione architettonica e dell’ingegneria civile;
1. individuazione del "livello opportuno" di dotazione;
2. integrazione e complementarietà dei dispositivi periferici;
3. descrizione della catena hardware:
a) sistemi di "input" (sistemi di puntamento ed immisione dati, strumenti di ripresa videofotografica digitale, strumenti di ripresa fotografica tradizionale, scanner piani ed a tamburo, scanner a trascinamento)
b) sistemi di elaborazione (CPU, architettura hardware, visualizzazione, memorie volatili e memorie di massa, sistemi di archiviazione);
c) sistemi di "output" (produzione a stampa piccolo e grande formato, visualizzazione e proiezione, produzione di archivi trasferibili proprietari o universali);
d) sistemi di presentazione: pannellature, plastificazioni, montaggi
4. gestione e manutenzione;
5. appropriatezza ed efficienza delle risorse; costi-benefici dei sistemi di aggiornamento e sostituzione;
6. Sistemi di archiviazione e sistemi di backup (interdipendenza hardware-software).

B) Descrizione delle dotazioni software

1. integrazione o sistemi proprietari:
muoversi tra i formati, criteri di importazione ed esportazione
formati proprietari e formati di interscambio tra applicazioni e tra piattaforme;
i più comuni formati multipiattaforma:
html, jpeg, gif, raw, pdf, eps, tiff, dxf, ai, pict, bmp, png, rtf, doc, txt
2. intercomunicabilità delle informazioni e delle prescrizioni di progetto;
3. classificazione delle tipologie degli applicativi
(i riferimenti reali sono puramente indicativi e si riferiscono ad applicazioni divenute standard internazionale “di fatto”):


CAD 2D e 3D – generalisti o dedicati
(Autocad, Archicad, Microstation, Allplan, VectorWorks, Edificius, ecc.)
Modellatori e motori di rendering fotorealistico
(Artlantis, Cinema4D, 3Dstudio, FormZ, Zoom, ElectricImage, QuickTime VR/3D, StrataVision, WaweFront, LightWawe3D, Maya)
Illustrazione e grafica vettoriale
(Adobe Illustrator, Macromedia Freehand, CorelDraw, PowerDraw)
Fotoritocco e grafica bitmap
(Adobe Photoshop, Photoshop Elements, Graphic Converter, Aperture, Lightroom, ecc.)
Impaginatori (DTP: Descktop Publishing)
(Quark Xpress; Adobe Indesign, Adobe PageMaker, Adobe FrameMaker)
Editing video
(Avid Xpress DV, Adobe Premiere, Apple iMovie, Apple Final Cut)
Presentazione
(Microsoft PowerPoint, Apple Keynote)
Editor HTML e gestori siti Web
(Adobe Golive, Adobe Dreamweaver, Bbedit)
Database – generalisti relazionali e programmabili o dedicati
(File Maker Pro, 4Dimention, )
Fogli di calcolo
(Microsoft Excel, Numbers, OpenOffice, ecc.)
Gestionali
Elaboratori di testo e visualizzatori di pagine
(Microsoft Word, Nisus, OpenOffice, Acrobat Reader/Distiller)


4. preparazione dei dati per la stampa:
profili colore, profili di calibrazione, font

C) Programma delle produzioni di esercitazione e degli elaborati di corso:
1. Redazione di un progetto attraverso il CAD (piante, prospetti, sezioni e particolare costruttivo)
2. Realizzazione di un rendering fotorealistico di un particolare costruttivo o di entità volumetriche senza applicazione di texture;
3. Impaginazione di una tavola A0/A1 del progetto;
4. Realizzazione di una realzione tecnica/articolo cartacea, formato A4, comprensiva di disegni tecnici, foto (digitali o da scansione) grafici e tabelle e sua trasformazione anche in formato pdf;
5. Realizzazione di una relazione ipertestuale (come punto precedente) consultabile via browser;
6. Realizzazione di un elementare computo metrico attraverso l’uso del foglio elettronico;
7. Realizzazione di un archivio documenti o prodotti-produttori attraverso l’uso di un database.


Vengono richiesti l’uso di software di base (in uso o in versione education) e la stampa in bozza ed in formato definitivo.
Software necessari: Cad 2D/3D, Motore di Rendering interno al CAD o, meglio, come applicativo indipendente, Impaginatore CAD interno al sft cad o indipendente, Elaboratore di Testo, Impaginatore tipografico, Sft. di Illustrazione, Database, Editor-compilatore HTML, Foglio Elettronico.
Sistemi di stampa adeguati allo scopo da raggiungere.

Per possesso del software si intende la possibilità di averne la concessione d'uso presso titolari di licenza a scopo didattico o della disponibilità di copie liberamente distribuite o in licenza demo o educational.

Scarica scheda preliminare d'indagine sugli strumenti software di cui si dispone

logo unirc